Confezionamento Packaging

Confezionamento Packaging

Il Confezionamento Packaging costituisce la fase di smistamento e preparazione del prodotto in funzione della tipologia di imballo secondario che è stato scelto. Questa parte del confezionamento è costituita da dei processi svolti da determinati macchinari:

-  FORMACARTONI: macchina adibita alla formatura del cartone e frequentemente alla chiusura inferiormente a nastro adesivo o a colla;

-  DIVIDER: macchina che svolge due principali mansioni, nel caso di bottiglie con forme particolari (rettangolari, ovali,ecc...) è utilizzata per incanalare il prodotto nel corretto senso di marcia affinchè la macchina a valle (incartonatrice) possa lavorare con il prodotto orientato correttamente, nel caso di bottiglie cilindriche con elevate produzioni essa è utilizzata per smistare il flusso al fine di distribuire le pressioni ed evitare elevati carichi di spinta nei canali di caricamento dell'incartonatrice;

-  INSERITORE DI ALVEARI: macchina adibita all'inserimento dell'alveare all'interno del cartone per evitare il contatto tra le bottiglie; elemento molto utile durante la fase di spedizione della merce per evitare il contatto e possibile rottura delle bottiglie. Nel caso di spedizione all'estero alcuni paesi richiedono obbligatoriamente la presenza dell'alveare nel cartone;

-  INCARTONATRICE: macchina adibita all'inserimento delle bottiglie all'interno del cartone;

-  CHIUDICARTONI: macchina adibita alla chiusura del cartone superiormente a nastro adesivo o a colla;

-  MARCATURA/ETICHETTATURA DEL CARTONE: dispositivo adibito alla marcatura o all'applicazione sul cartone di un'etichetta adesiva; funzione utilizzata soprattutto per la definizione del lotto di produzione e la tracciabilità del prodotto lungo la filiera.

× Posso aiutarti? Scrivi qui, rispondiamo subito